Caffè narrativo

Il caffè narrativo è un incontro di scambio e discussione attorno a un tema prestabilito.
Si tiene l’ultimo giovedì del mese. È aperto a tutte le donne.

Prossimo caffè narrativo

Giovedì 30 settembre, ore 14.30-16.30
Libreria dei Ragazzi - Via Torriani 9a, 6950 Mendrisio

Informazioni: 

Patrizia Negri: e-mail, cell. 076 386 04 60
Giovanna Poletti-Montesu: e-mail, cell. 077 446 54 28


Caffè narrativi precedenti

30.10.2020 – Erica ci presenta il suo libro “Tutti vogliamo essere felici
Eravamo presenti solo in 5. Erica ha presentato il suo libro scritto a 4 mani con il marito.
Erica ci ha raccontato la sua storia partendo dall’infanzia  dove due donne, operaie italiane, che lavoravano nella ditta di suo padre,nel canton Berna, le hanno trasmesso un amore per l’italianità. Il suo sogno era di spostarsi a sud dove  veniva solo per le vacanze. 11 anni fa ha lasciato lavoro e figli già grandi e si è trasferita in Ticino incontrando diverse difficoltà.
Scrivere il libro è stato terapeutico, ha elaborato scrivendo le difficoltà superando i momenti di sconforto.
Abbiamo ascoltato e condiviso altre esperienze di cambiamento, parlando di coraggio, paure.

25.09.2020 – I nostri vissuti durante il periodo del confinamento
Finalmente, dopo la  lunga pausa, il caffè narrativo di Mendrisio ha potuto riprendere i suoi incontri il 25 settembre. Eravamo in otto e ognuno ha potuto esprimere i propri vissuti durante il confinamento. Sono state sottolineate le cose positive come più tempo per se stesse, maggior cura della casa e del giardino, il silenzio del traffico e il cinguettio degli uccelli, la gentilezza e la disponibilità dei volontari e di alcuni commercianti, ma soprattutto la qualità dell’aria molto piú pulita.
Anche  le cose negative non sono mancate: la lontananza dai nipoti e la mancanza di relazioni sociali, la discriminazione degli anziani, mala gestione delle autorità e dei Mass-media che ci hanno raccontato tutto e il contrario di tutto, terrorizzando con dati di tamponi, positivi, ricoveri, morti. Mentre si è fatto o detto poco o niente, soprattutto all’ inizio, rispetto alla prevenzione (mascherine, alimentazione, comportamenti) per evitare il contagio.
Il  discorso è poi scivolato sull’aumento dei premi di cassa malati e sulle difficoltà finanziarie delle donne anziane e auspicavano una presa di posizione di AvaEva su questi aumenti.

18.02.2020 – I giochi dei bambini
Eravamo in 8.
V.R.ci ha illustrato alcune esperienze vissute personalmente e durante la sua attività professionale. Con la premessa che il gioco è il linguaggio dell’animo infantile, abbiamo passato in rassegna diversi giochi.
Nascondino:  farsi cercare e trovare per confermare la propria presenza.
Colorare, disegnare, giocare con la sabbia e la pittura per lasciare una traccia. Questi giochi sono l’espressione primaria della creatività.
Giochi di lotta e di guerra: potersi difendere da qualcosa, ecc.
Ognuno ha poi ricordato e raccontato episodi vissuti personalmente o con i nipoti per poi arrivare alla conclusione che il gioco si situa sempre tra la psiche dell’ individuo e gli altri ed è uno spazio della creatività umana.

28.01.2020 – Ospite l'autrice del libro "Surreale".
Prima dei saluti di rito, abbiamo vissuto anche noi il nostro momento surreale: la sala che usavamo da più di un anno sarà, per tutto il 2020, occupata dagli operatori dell’istituto Torriani. Fortunatamente la gentilissima Stefania, gerente della Libreria, ci ha messo a disposizione un intimo angolino all’interno della libreria, accogliente, ma non molto ampio. Abbiamo poi valutato insieme altre opzioni di location per i prossimi incontri per poi decidere di accontentarci dello spazio messo a disposizione da Stefania. 
Il tema “Surreale" è stato poi raccontato dall’autrice Corinne Amrein Negri che ha coinvolto il gruppo: partendo dalla malattia del padre, del suo vissuto durante l’ accompagnamento. Ha poi citato gli aiuti ricevuti e come è nata in lei l’idea del libro. Questo racconto ha scaturito una serie di emozioni e ognuno ha potuto racccontare la propria esperienza nell’accompagnare un proprio caro verso la morte.

26.11.2019 – Lettura di libri scritti dalle partecipanti. "Ruth racconta"... una partecipante al gruppo ha parlato di un libro scritto da lei diversi anni fa.

29.10.2019 – Lettura di libri scritti dalle partecipanti

24.09.2019 – Surreale

04.06.2019 – Sciopero delle donne del 14 giugno

30.04.2019 – Fate

26.03.2019 – Nonne streghe

26.02.2019 – Carnevale

29.01.2019 – Credenze e magie
Dopo una breve presentazione delle partecipanti e del Movimento AvaEva parliamo e divaghiamo sul tema scambiandoci esperienze e scetticismo. Via via trattiamo superstizioni, tarocchi, magia bianca, magia nera, parenti maghi, e vecchi rimedi “magici” di nonne, mamme e zie.

27.11.2018 – Natale ieri e oggi

30.10.2018 – Scuola e educazione

11.09.2018 – Conosciamoci
Nel  primo incontro di presentazione ognuna delle partecipanti si racconta e si fa conoscere.


Caffè narrativi in tedesco (Erzählcafé in Ascona)

Il progetto dei caffè narrativi in tedesco è concluso.
> leggi le sintesi in tedesco
> leggi le sintesi in italiano